SISTEMI DI CONTROLLO ACCESSI PARCHEGGIO

La nostra azienda, situata in provincia di Reggio Emilia, distante qualche chilometro da Suzzara, si occupa della vendita di sistemi di controllo per gli accessi al parcheggio a pagamento.

Forniamo modelli delle prestigiose marche Came e Bft.

Per il controllo accessi del parcheggio, queste due aziende hanno progettato soluzioni dinamiche e flessibili per assicurare la massima protezione e sicurezza.
E’ possibile applicare questa tipologia di impianto a siti dalle dimensioni medio-piccole, fino a sistemi centralizzati costituiti da più aree di grandi dimensioni che, grazie alla gestione remota, sono facilmente controllabili.

Si tratta di sistemi di controllo accessi al parcheggio automatici, interamente realizzati con apparecchiature costruite in Italia.

Contattaci per richiedere preventivi gratuiti inerenti a sistemi di parcheggio automatizzati; operiamo in tutta l’area compresa tra Reggio Emilia e Suzzara.

Controllo-accessi-parcheggio-reggio-emilia-suzzara

PARCHEGGIO A PAGAMENTO: NORME GIURIDICHE

Gli apparati per il parcheggio a pagamento sono dei posti di stazionamento subordinati ad un’imposta, che può essere applicata con differenti tecniche e avere una validità diversa in base all’orario; tali parcheggi sono individuabili tramite la loro differente colorazione.

Tramite l’articolo 7 comma 8 del codice della strada, la legge italiana impone che i parcheggi a pagamento di strade pubbliche, debbano essere nelle vicinanze o davanti a parcheggi non a pagamento.

Questo limite non si applica per le aree definite “Area pedonale”, “zona a traffico limitato”, “Autostrade” e in altre zone di particolare rilevanza urbanistica, opportunamente individuate e delimitate dalla giunta nelle quali esistano esigenze e condizioni particolari di traffico.

A seguito di alcune sentenze, il parcheggio non è stato riconosciuto un servizio essenziale e universale per chi guida; pochi comuni acquistano in proprietà immobili da adibire a parcheggio cittadino gratuito (a pagamento per il tempo necessario a ripagare i costi dell’opera).

I PARCHEGGI A PAGAMENTO NELL’UNIONE EUROPEA

Nel Regno Unito il parcheggio a pagamento è utilizzato per i parcheggi stradali, i parcheggi dedicati e i parcheggi multipiano; mentre in Francia, col termine stationnement alterne semi-mensal (parcheggio lato alternato) si indica la possibilità di parcheggiare su un lato della strada durante la prima metà del mese, e sull’altro la seconda.

Esistono segnali stradali contrassegnati da “1-15” o “16-31” i quali stanno a significare che non si può parcheggiare sul lato della strada dove è posto il segnale durante il periodo indicato.

Inoltre, diversamente dal Codice della Strada italiano, esistono indicazioni su lato e orario del parcheggio, validi su tutte le strade salvo diversa segnalazione:

  • Il parcheggio sul lato sinistro di una strada è consentito solo su strade a senso unico;
  • Il parcheggio è gratuito dalle ore 19:00 alle ore 09:00 nei fine settimana, giorni festivi, e durante tutto il mese di agosto, salvo differente indicazione.


Contattaci per ulteriori informazioni.